COVID-19: COS’É REALMENTE CAMBIATO NEL MONDO DEGLI ACQUISTI PUBBLICI?

 

QUANDO 27 NOVEMBRE 2020

A CHE ORA 10:00 – 13:00

COME STREAMING

 

Iscriviti

Scarica il programma

 

Da più di un decennio si sono affermati modelli economici che consentissero il contenimento della spesa pubblica in particolare quella sanitaria, modulati nel tempo in varie forme: centralizzazione della domanda (prima solo nazionale, poi nazionale e regionale), tagli lineari, riorganizzazione aziendale, esternalizzazione sempre più spinta, aumento del peso del privato, definanziamento.

I risultati di questa impostazione sono stati interpretati in modo diverso dai vari attori, pur partendo dagli stessi dati. La ricaduta è stata importante sia sull’organizzazione dell’assistenza sanitaria, sia sull’organizzazione dell’offerta, con ricadute inevitabili sul sistema imprese.

Poi è arrivata la pandemia!

L’arrivo della pandemia ha messo sotto stress il mondo degli acquisti di beni, servizi e lavori pubblici, dal momento che le normali attività non erano in grado di consentire una risposta sufficientemente rapida. In più l’economia, già in una fase di stagnazione pluriennale, ha mostrato segni di ulteriore regressione.

Il Covid ha realmente influito su questo mondo o non ha fatto altro che mettere in evidenza l’inadeguatezza di un andamento che stava diventando universalmente riconosciuto e giustificato? La pandemia ha imposto un cambio di paradigma? Lo stress continuato cui è stato sottoposto per mesi il SSN, la necessità di adeguamento a una richiesta di assistenza imprevista, i massicci investimenti non programmati, le difficoltà di approvvigionamento sul mercato globale, la necessità di incentivare la ripresa di attività di SME hanno imposto un cambiamento definitivo? È opportuno ritornare all’organizzazione precedente o è necessario ripensarla profondamente?

 

Programma: ore 10:00 – Introduzione al convegno con Gianmaria Casella

ore 10:10 – Relazione di Cartabellotta: l’andamento complessivo dell’epidemia e il definanziamento del SSN

ore 10:25 – Relazione di Cassamagnaghi: cosa è veramente cambiato nel Codice degli Appalti in Italia

ore 10:35 – Relazione di Guarino: quali sono le novità della normativa europea

ore 10:45 – Relazione di Torrisi e Leli: il punto di vista dei Provveditori

ore 10:55 – Relazione di Riem: la reazione delle imprese

ore 11:10 – Pausa caffè

ore 11:15 – Dibattito

ore 11:45 – Conclusioni con Salvatore Margiotta e Luca Squeri

ore 12:30 – Saluti

 

Moderatore:

Gianmaria Casella – Presidente Net4market

Intervengono al convegno:

  • Nino Cartabellotta – Presidente GIMBE (Statistica della pandemia)
  • Stefano Cassamagnaghi – Avvocato amministrativista Studio legale Castlex
  • Andrea Guarino – Ex Senatore
  • Salvatore Torrisi – Presidente FARE (Rappresentante dei Provveditori della Sanità)
  • Adriano Leli – Direttore generale SCR Piemonte
  • Massimo Riem – Presidente FIFO
  • Luca Squeri – Onorevole Gruppo Forza Italia, membro della X Commissione Attività produttive, commercio e turismo
  • Salvatore Margiotta – Sottosegretario di Stato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Partecipano alla discussione:

  • Luciano Pizzetti – Onorevole PD
  • Domenico Casalino – Consulente Net4market, già AD Consip
  • Cesare Azzali – Direttore dell’Associazioni Industriali di Parma
  • Carlo Beltrami – Presidente ANCE Cremona
  • Paolo Torrico – Responsabile acquisti sanità ESTAR
  • Antonello Podda – Responsabile acquisti ATS
  • Renato Martinolli – Responsabile acquisti AO di Bolzano
  • Marco Boni – Direttore News4market