A due anni dall’entrata in vigore del GDPR,  è ancora grande il bisogno di chiarezza su quello che la normativa prevede in tema di trattamento dei dati e privacy, e sui cambiamenti introdotti nello svolgimento delle attività delle imprese operanti del settore sanitario.

Quali sono gli scenari e le prospettive per le imprese fornitrici di beni e servizi sanitari?

Qual è stato l’impatto che l’emergenza Covid in corso ha prodotto in questo settore?

Ne parleremo MARTEDÌ 24 NOVEMBRE DALLE ORE 15:00 ALLE ORE 17:00 durante il webinar “GDPR in sanità: scenari e prospettive future per le imprese” nel corso del quale faremo chiarezza sul tema anche grazie alle testimonianze di esperti e di DPO di strutture sanitarie del Lazio.

 

INTERVENTI E CONTENUTI

Dott. Alessandro Fedele | Consulente GDPR Area Servizi Promo.Ter Confcommercio Roma

“L’ accountability: obbligo di descrivere i processi aziendali  e obbligo di documentazione”

Avv. Stefania Colella | Consulente Privacy specializzato nel settore Sanità e membro Asso DPO

“Le criticità per le aziende del settore medicale anche alla luce dei requisiti imposti dalla Pandemia da Covid-19: il ruolo del responsabile del trattamento e le gestione del rischio. Il punto di vista dell’Autorità. Consigli pratici.” 

Avv. Gennaro Maria Amoruso | Dpo Azienda Ospedaliera S. Giovanni Addolorata di Roma e ASL di Viterbo
“Il Dpo nelle aziende sanitarie: il ruolo di interlocutore del sistema e il potere di vigilanza. Le ispezioni del Garante- esperienza diretta”

Avv. Federico Bergaminelli | Presidente Istituto italiano Anticorruzione- associato di diritto Pubblico nell’Università degli studi di Pisa
“Il Dpo e la sanità digitale: le prospettive future per le imprese, come prepararsi alle nuove sfide.”

 

Question Time

Il webinar si terrà su piattaforma ZOOM Pro. PER PARTECIPARE È NECESSARIO COMPILARE IL FORM ONLINE riportato di seguito. Successivamente, le aziende registrate riceveranno le credenziali e tutte le indicazioni necessarie per seguire il meeting online.

COME PARTECIPARE

 

 

LE PRIME 25 AZIENDE CHE SI PRENOTERANNO all’incontro potranno richiedere un CHECK-UP GRATUITO per valutare la conformità della propria documentazione e ricevere indicazione di eventuali integrazioni documentali a cui provvedere al fine di evitare sanzioni da parte delle Autorità competenti

Per maggiori informazioni scrivi a: ASFOLAZIO@CONFCOMMERCIOROMA.IT