Si è tenuta ieri 23 gennaio a Roma, presso la Sede della Confederazione in p.zza Belli, l’attesa riunione annuale dei Soci di AsFO Sanità, associazione leader dei Fornitori Ospedalieri di beni e servizi aderente a Confcommercio Roma.

Ha aperto l’incontro il Vice Presidente Nazionale Dott. Renato Borghi, che ha insistito sulla coesione di obiettivi e valori del sistema confederale rappresentato dalle piccole e medie imprese necessaria per avanzare richieste mirate e lungimiranti agli interlocutori politici quali che siano i futuri governanti che usciranno dalle imminenti elezioni politiche.

Ha poi annunciato alla platea l’avvenuta nomina, nella stessa giornata di ieri, del Presidente di AsFO Sanità Massimo Riem quale Presidente di Fifo, la Federazione Naz.le dei Fornitori Ospedalieri di rappresentanza confederale auspicando che, con la nomina di Riem, si possa finalmente dar corso al rilancio del comparto della Sanità all’interno di Confcommercio.

Era presente il Direttore di Confcommercio Roma, Dott. Pietro Farina, che si è detto orgoglioso dell’opportunità di gestire una struttura, come Confcommercio Roma, di cui fa parte una Associazione vitale e partecipata come AsFO Sanità.

Nel prosieguo della riunione sono state presentate ai Soci le opportunità di smobilizzo e cessione dei crediti sanitari Lazio per il 2018-19, che annualmente interessano ca. 200 piccole e medie imprese con un volume d’affari di oltre 400 milioni di euro.

Nel corso delle prossime settimane si procederà alla stipula dei contratti di factoring a condizioni estremamente vantaggiose per le Imprese associate ad AsFO Sanità.