Gent.mo Presidente,

 

nel rammaricarmi che a tutt’oggi non sia pervenuta risposta alla richiesta d’incontro avanzata in data 27 gennaio c.a. , richiesta all’inoltro della quale sono seguiti ripetuti tentativi di contattarLa telefonicamente, pur tuttavia rimango in confidente attesa e auspico una seppur tardiva convocazione.

 

Nelle more di ciò, in nome e per conto dei Fornitori ns. Associati, mi corre l’obbligo di informarLa che nessuno di essi è disponibile ad accettare la rimodulazione delle condizioni di fornitura come da Voi proposte con nota del 30/11/2016.

 

In attesa di ricevere Sue a breve l’occasione mi è gradita per inviarLe i miei più

Cordiali saluti

 

 

                                                                                                                                                               

                                                                                                                                                                   IL PRESIDENTE

                                                                                                                                                                   MASSIMO RIEM